Fardello

Proprio perché sulla morte non c’è niente da dire, “occorrono molte parole”, e la lettura è esattamente il fardello di parole che noi scegliamo di portarci appresso nel cammino.

Luca Ferrieri,  fra l’ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire, Olschki, 2013, pag. 91