Frrrr!

Libri-libri-libri! Ne aveva centinaia, migliaia, milioni… e non smetteva mai di comprarne di nuovi!

Che ne farà di tutti quei libri? direte voi. Bè, molte cose. Per esempio una cosa che gli piaceva tanto era prenderli tra le mani e. delicatamente, fare frrrr! con le pagine.

S. Ruiz Mignone, I pappalettere, Piccoli, 1999.