Un tempo

Quella che un tempo i filosofi chiamavano vita, si è ridotta alla sfera del privato, e poi del puro e semplice consumo, che non è più se non un’appendice del processo materiale della produzione, senza autonomia e senza sostanza propria.

Theodor Wiesengrund Adorno, Minima moralia. Meditazioni della vita offesa, Einaudi, 1979, pag. 3.