Sudori da inesistenza

Del resto, il mio problema principale non è mai stato quello di essere solo nella mia propria casetta quanto l’esserlo nei luoghi degli altri. La strada. Come abbiamo continuamente osservato in questo testo, nella regione parigina ci sono dieci milioni di usurati, e si avverte con evidenza la loro non presenza, ma io, personalmente, ho a volte l’impressione che siano cento milioni a non esserci, e una simile quantità di assenti, pur nella loro presenza, porta angoscia. Mi vengono i sudori da inesistenza, ma il mio medico mi dice che non è niente, è la paura del vuoto, fa parte dei grandi numeri, ed è proprio per questo che si cerca di far l’abitudine a quelli piccoli, è la matematica moderna.

Romain Gary, Mio caro pitone, Neri Pozza, 2010, pag. 58

Annunci