Dall’Oriente

Foto gentilmente offerta da Elisa R., di ritorno da un viaggio in Giappone. L'innegabile fascino della scrittura ideografica mi ricorda un interessantissimo libretto della collezione Universale Electa/Gallimard: Georges Jean, La scrittura memoria degli uomini, Electa, 1992

Si accumulano

Il viaggio comincia in una biblioteca, o in una libreria. Misteriosamente, prosegue lì, nella chiarezza delle ragioni prima sepolte nel corpo. Al principio del nomadismo, dunque, incontriamo la sedentarietà delle scaffalature e delle sale di lettura, se non addirittura quella del domicilio in cui si accumulano le opere, gli atlanti, i romanzi, le poesie, e … Leggi tutto Si accumulano

Rannicchiarsi

Il rannicchiarsi della lettura unisce due condizioni indispensabili alla sua riproduzione: il raccoglimento e il legame, l'io e l'altro, la solitudine all'interno di una sfera protetta. Luca Ferrieri, La lettura spiegata a chi non legge, Editrice Bibliografica 2011, pag.57

In chiaro

A volte siamo così distratti e sconvolti da ciò che capita, che poi fatichiamo a ritrovare noi stessi. Eppure si deve. Non si può affondare, per una sorta di senso di colpa, in ciò che ci circonda. E' in te che le cose devono venir in chiaro, non sei tu che devi perderti nelle cose. … Leggi tutto In chiaro