Non del tutto

Ogni lettura delimita. Il testo illimitato è quello che provoca ogni volta una nuova lettura, ma ad essa non del tutto si concede.
Quel che del testo rimane sempre da leggere è la sua sola possibilità di sopravvivenza.

Edmond Jabès, Il libro della sovversione non sospetta, Feltrinelli, 1984, pag. 100