Ragionevole

Non bisogna mai smettere di immaginarsi come sarebbe il mondo se fosse ragionevole. Friedrich Dürrenmatt, Le scintille del pensiero, Casagrande, 2003, pag. 103

Incorruttibile

Per acquistare un ebook bisogna sapere prima che si vuole proprio quello. A differenza del libro fisico e del suo luogo di vendita, la libreria, con l'ebook non c'è esposizione, non c'è assortimento, non c'è visione diretta, non c'è sorpresa, non c'è impulso. E' vero che dalla cima del Cervino (proncipio anywhere) alle sei della … Leggi tutto Incorruttibile

Noi pensiamo parlando

Il posseder più lingue dona una certa maggior facilità e chiarezza di pensare seco stesso, perché noi pensiamo parlando. Ora nessuna lingua ha forse tante parole e modi da corrispondere ed esprimere tutti gl'infiniti particolari del pensiero. Il posseder più lingue e il potere perciò esprimere in una quello che non si può in un'altra, … Leggi tutto Noi pensiamo parlando

Pessimista praticante

Mio padre era un pessimista praticante. Forse per questo ho sempre detestato gli stilisti del pessimismo. Per me non c'era molto da scherzare, quando sulla mia casa, ogni domenica, cadeva la mannaia della Noia. Altro che sillogismi e paradossi. Fino all'ora di pranzo si rideva. Anni Sessanta, e la cerimonia della radio che ascoltavamo a … Leggi tutto Pessimista praticante

Peccato

Peccato, se ci rifletti, che i pensieri non abbiano un nome. Potremmo chiamarli, e verrebbero ad accucciarsi ai nostri piedi ventre a terra. Fred Vargas, Tempi glaciali, Einaudi, 2015, pag. 230