La molla

Quella volta la molla scattò quando, senza un motivo speciale e senza attribuirvi alcuna importanza, inserì il numero dell’orologio magico tra gli anelli del fachiro e il ditale viaggiatore. Non l’aveva incluso nel programma, ma anche per una serata poco importante come quella  aveva l’abitudine di preparare qualche gioco di riserva: così poteva operare dei cambiamenti, a seconda delle reazioni del pubblico.

Georges Simenon, Piano inclinato, Mondadori, 1965, pag. 11

Incipit fulminanti come questo Simenon ne ha scritti tanti nella sua produzione che non è troppo definire gigantesca. I suoi romanzi mi hanno procurato ore di lettura avvincente, di quelle che non vuoi posare il libro. E’ un autore per tutti, tra i più letti al mondo, ma non è un autore banale, ha la potenza del grande narratore. Lo ricordo oggi che è il giorno della sua nascita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.