Ricompensa

Eppure chi legge solo per raggiungere uno scopo per quanto auspicabile esso sia? Non esistono forse scopi che perseguiamo solo perché sono giusti in sé, e piaceri che cerchiamo senza avere doppi fini? E la lettura non fa parte di questi? A volte ho sognato che nel giorno del Giudizio, quando i grandi condottieri, i grandi avvocati e statisti si faranno avanti per ricevere le loro ricompense – le corone, gli allori, i nomi indelebilmente incisi su marmi imperituri – l’Onnipotente si rivolgerà a Pietro e gli dirà, non senza una certa invidia nel vederci arrivare coi nostri libri sotto il braccio: “Vedi, questi non hanno bisogno di nessuna ricompensa. Qui non abbiamo nulla da offrirgli. Hanno amato leggere”.

Virginia Woolf, Come si legge un libro?, Baldini & Castoldi, 1999, pag.90

Un pensiero su “Ricompensa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.