Nomen tuum

Si moltiplicano gli incontri con i libri dipinti… chissà perché fino a qualche tempo fa non ci avevo mai fatto caso? E’ un tema ricorrente, perfino ovvio nell’iconografia medievale. Sono molti i santi ritratti tradizionalmente con un libro in mano: San Girolamo, Sant’Antonio da Padova, i quattro evangelisti, Santa Caterina di Alessandria, San Francesco, San Tommaso d’Aquino.

La foto qui sotto l’ho fatta in una splendida chiesetta romanica, san Giorgio, a Mandello Lario, camminando lungo il Sentiero del Viandante. Il libro sta tra le mani di San Bernardino e il testo è un brano del Vangelo di Giovanni: Pater, manifestavi nomen tuum hominibus.

Un ringraziamento ad Elisabetta di Walden viaggi a piedi, nostra guida sul Sentiero del viandante, che ha fatto in modo che questo gioiello venisse aperto per noi.

2 pensieri su “Nomen tuum

  1. una immagine molto simile è conservata nella Chiesa di S. Alessandro e Margherita di Melzo, in provincia di Milano. S. Bernardino è raffigurato con la medesima frase “Pater manifestavi nomen tuum hominibus” scritta in un codice aperto nella mano sinistra, mentre la mano destra con l’indice insiste verso il cielo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.