Le foto degli altri

A Reggio Emilia si è aperta l’edizione 2017 di Fotografia Europea, ricchissimo evento dedicato quest’anno al tema Mappe del tempo. Memoria, archivi, futuro. Oltre a belle mostre dedicate a fotografi famosi (quest’anno, ad esempio, Paul Strand e Gianni Berengo Gardin) in quest’occasione è possibile incontrare esperienze di giovani fotografi, spesso molto interessanti. Oggi ho visitato tra l’altro la sezione Les nouveaux Encyclopedistes, e ho scattato questa foto:

Allineati sul tavolo, i  96 volumi di Other people’s photographs di Joachim Schmid, che raccolgono le immagini conidivise in rete da fotoamatori sui soggetti più diversi, nel tentativo di esplorare temi e schemi visuali ricorrenti della fotografia popolare, quella che spesso viena fatto con lo smartphone.

Io ne ho sfogliati solo alcuni, tra cui quello dedicato a Collections, che sono un mio pallino:

ma c’è molto altro, da Cleavages a Airline meals, da Maps a Tropic of Capricorn. Qui il sito dell’autore, dove si può verificare che la scelta dei temi dei 96 libretti è personalissima: https://otherpeoplesphotographs.wordpress.com/

Un felice incontro tra libro, fotografia e social media…

 

Un pensiero su “Le foto degli altri

  1. Ho esplorato un po’ quel link. Quanta pazienza anche solo per cercare e poi raccogliere e catalogare tutte quelle immagini che siamo soliti vederci passare sotto il naso. Mi piace il titolo che hanno dato a quella sezione della mostra, rende bene l’idea ponendosi anche in continuità col passato.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.