Artigiano di sé

Dopo aver molto osservato, molto confrontato, si arriva un giorno a quella che sembra una forma di saggezza dell’autostima: la capacità di confrontarsi con se stessi. Con quella o quello che eravamo qualche mese fa o qualche anno fa. Con quella o quello che siamo nei nostri giorni buoni i cattivi. Probabilmente uno dei modi migliori per praticare l’evoluzione personale: vivendosi come l’eterno artigiano di sé.

Chistophe André, Imperfetti e felici, Corbaccio, 2008, pag. 240.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.