Più chiara che di giorno

Uno dei candelieri era rovesciato e la candela si era spenta. L’altra ardeva ancora, diffondendo un largo cerchio di luce sul terreno gelato. Ogni cosa, in quel cerchio, per forza di contrasto e per la tenebra incombente, sembrava più chiara che di giorno. C’era la pozza di sangue, al centro; e un po’ più in là la spada di Mr. Henry, che aveva l’elsa di argento; ma del corpo, nessuna traccia.

Robert Louis Stevenson, Il signore di Ballantrae, Sansoni, 1965, pag. 116

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.