Le cose difficili

Lettera ai bambini E' difficile fare le cose difficili: parlare al sordo, mostrare la rosa al cieco. Bambini, imparate a fare le cose difficili: dare la mano al cieco, cantare per il sordo, liberare gli schiavi che si credono liberi. Gianni Rodari, Il gatto viaggiatore e altre storie, Editori Riuniti, 1990, pag. 179

Annunci

Cani senza padrone

In tutti i paesi ho veduto gli uomini sempre di tre sorta: i pochi che comandano; l'universalità che serve; e i molti che brigano. Noi non possiam comandare, né forse siam tanto scaltri; noi non siam ciechi, né vogliamo ubbidire; noi non ci degniamo di brigare. E il meglio è vivere come que' cani senza … Leggi tutto Cani senza padrone

Io e Pinocchio

Qualche giorno fa ho letto un sorprendente articolo su una mostra di diorami dedicati a Pinocchio, così belli che mi hanno un po' riconciliato con Collodi. Mi spiego meglio: con Pinocchio non ho mai avuto un buon rapporto. Non ho letto Collodi quando ero bambina (neanche Cuore, se è per questo; io ero una rodariana … Leggi tutto Io e Pinocchio

Seminatore di bei ricordi

Per me il ruolo del padre era quello di uno che seminava ricordi, che seminava esperienze, odori, immagini di bellezza e misure di grandezza che vi avrebbero aiutato... Non ho mai preteso di essere più che un seminatore di bei ricordi. Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio, Garzanti, 2006, pag. 435.  

Leggeri aquiloni

Di ombra e di luce Di ombra e di luce sono le nostre giornate sospese in un giro di vento che non sai dove porti: leggeri aquiloni che a volte s'innalzano a sera per ricadere il mattino. Alberto Vigevani, L'esistenza, Einaudi, 2010, pag.40

Bisognerebbe

Bisognerebbe chiedersi non tanto perché siamo stati cacciati dal paradiso terrestre, ma perché non riusciamo a tornarci. Edoardo Albinati, 19, Mondadori, 2001, pag. 101