Alla meta

Come schedarla, la piccola rosa,
rosso viva e improvvisa e giovane e vicina?
Non eravamo venuti a cercarla.
Siamo venuti e c’era.

Nessuno l’aspettava prima che fosse qui.
Quando ci fu la credettero appena.
Viene alla meta chi non è partito.
Quasi sempre è così.

Bertolt Brecht, traduzione di Franco Fortini, in Versi scelti 1939-1989, Einaudi, 1990, pag. 397.

Annunci