Errore fantastico e sublime

Traduttori

Non si ripeterà tanto facilmente il miracolo di san Gerolamo, vale a dire un errore di traduzione che diventa detto memorabile e proverbiale tramandato nei secoli. Anche dopo che Teofilatto e altri commentatori ci hanno spiegato che nella Volgata è stato scritto per errore “cammello” al posto di “fune” continueremo a dire: E’ più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel Regno dei Cieli.
San Gerolamo, autore di quell’errore fantastico e sublime, aveva imparato l’ebraico nel deserto della Calcide, ma non è detto che gli aspiranti traduttori devoti a san Gerolamo, per imparare una nuova lingua, debbano recarsi nel deserto. E poi, è proprio necessario imparare la lingua dalla quale si intende tradurre un testo?
Sono noti a tutti gli strafalcioni nei quali incorrono anche i più sagaci fra i traduttori. Quasi sempre gli errori si commettono per un eccesso di sicurezza. Il traduttore che conosce bene una lingua è indotto a fidarsi della propria memoria e può naufragare come niente sugli scogli del ridicolo trascinando negli abissi anche l’autore tradotto.
Un traduttore che invece non conosce la lingua dalla quale traduce un testo, sia di prosa che di poesia, andrà a cercare ogni parola sul vocabolario, verificherà il significato di ogni frase, metterà al posto giusto verbi sostantivi e aggettivi. Inoltre imparerà in breve tempo una lingua  a lui sconosciuta senza recarsi nel deserto e con il vantaggio che verrà pagato invece di dover pagare le lezioni di un maestro.

Luigi Malerba, Consigli inutili, Quodlibet, 2014, pagg. 74-75

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.