La montagna vivente

Sì, questa foto la avete già vista la scorsa estate perchè questo libro, La montagna vivente di Nan Shepherd, me lo sono portato nello zaino nelle mia passeggiate in Val di Funes. Lettura corroborante, esaltante, che ho centellinato giorno dopo giorno, nelle pause sui prati fioriti, sotto un albero, a fianco di un torrente.
Di questo libro unico ero venuta a conoscenza leggendo Robert MacFarlane, scozzese come la Shepherd, a mio parere il migliore tra gli scrittori di montagna e natura viventi, che lo descriveva con un rispetto che era quasi venerazione. Ora che Ponte alle Grazie, in collaborazione col CAI, lo ha tradotto e pubblicato, posso ben dire che MacFarlane aveva ragione. La Shepherd, insegnante di letteratura inglese e appassionata alpinista e camminatrice, scrisse questa celebrazione dei Cairngorms, massiccio della Scozia nordorientale, negli anni della seconda guerra mondiale, ma il testo fu pubbicato solo nel 1977.
Dei Cairngorms incontriamo la luce, le acque, le forme di vita vegetale e animale, filtrati dalla sensibilità finissima di Nan.  Sulle sue montagne, esplorate per tutta la vita e sempre prodighe di nuovi doni, Nan si accorge che il corpo e l’intelletto misteriosamente si accordano, l’interno e l’esterno si collegano in un flusso di energia senza fine.  E’ un’esplosione di vita che travolge chi legge, un’esperienza tra la filosofia e la mistica, un’illuminazione che mi ha fatto pensare a quella di Japhy Ryder in I vagabondi del Dharma di Kerouac, ma più pura, più dolce, più femminile. Un libro da leggere e rileggere, da portare nello zaino, da condividere con gli amici camminatori.

 

Un pensiero su “La montagna vivente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.