Una grave dimenticanza

Qualche giorno fa ho pubblicato un post dedicato alle letture prenatalizie. Mi accorgo ora di aver omesso un libro imprescindibile, Inverni lontani di Mario Rigoni Stern. Rimedio subito, raccomandandone la lettura non solo da qui a Natale, ma nell’arco di tutto l’inverno. L’autore racconta l’inverno della sua infanzia, la necessità di far legna e provviste per la stagione fredda, accenna alle esperienze estreme vissute da alpino sul fronte russo. Il mondo rurale e alpino di Rigoni Stern affiora nitido come il quadro di Bruegel scelto da Einaudi per la magnifica copertina di questo smilzo libretto, che si legge in un’ora e non si dimentica più.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.