Una cura dal tempo

E’ una proprietà curiosa questa del cammino: la scansione regolare dei passi sembra imitare la temporalità, risprodurla, essere una metafora del tempo eppure una cura dal tempo. E’ come se nel cammino tutto lo scorrere del tempo fosse delegato al passo e la coscienza potesse così sfuggire al suo dominio per fare ingresso in un ordine in cui alla temporalità dell’essere si sostituisce un essere al di là del tempo.

Giovanni Cenacchi, I Monti Orfici di Dino Campana, Un saggio, dieci passeggiate, Polistampa, 2003, pag. 50

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.