Universale

Occorre ricordare la pluralità delle lingue, rivendicare contemporaneamente la fedeltà alle proprie radici e ildesiderio di contatto, la comunicazione e lo scambio con gli altri, l’impegno nella traduzione in una situazione in cui non esiste nessuan lingua sacra, universale. Ci sono più lingue, più religioni, più ambienti e più culture, ma tutte devono aver sacra la traduzione, il primo universale culturale,un universale paradossale.

Franco Cassano, Partita doppia. Appunti per una felicità terrestre, Il Mulino, 1993, pagg. 131-132

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.