Per i diritti

Si potrebbe dire che il mercato va bene per quei prodotti che non intaccano la dignità delle persone: le collane, i costumi da bagno, i profumi, le automobili. Invece non è adatto per la sanità, l’istruzione, l’assistenza, l’alloggio, In una parola, può andare bene per i desideri, ma non va bene per i diritti. Per i diritti ci vuole la solidarietà.

Francesco Gesualdi, Sobrietà, Feltrinelli, 2010, pag. 95

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.