Che importa

In quanto lettori, ognuno di noi fa tesoro della propria biblioteca. Ci solleva e ci conforta sapere che al di là di quelle pareti esistono biblioteche pubbliche, municipali, universitarie, nazionali, che immagazzinano centinaia di migliaia di libri, un’immensa conoscenza stampata; ma la nostra cultura personale, al di là delle pareti del nostro cranio, si materializza negli scaffali del nostro studio, della nostra casa, ai quali per tutta una vita abbiamo aggiunto volumi, letti o meno, che leggeremo un giorno o che non verranno mai sfogliati, chissà, che importa. Ciò che davvero ci importa è possederli, ordinarli, sapere che stanno lì, alla nostra portata, che possiamo toccarli o sfogliarli o leggerli, parzialmente o completamente, a nostro piacimento.

Jorge Carriòn, Contro Amazon. Diciassette storie in difesa delle librerie, delle biblioteche e della lettura, edizioni e/o, 2020, pag. 103

contro amazon p. 103

Un pensiero su “Che importa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.