Leggere in tempi di pandemia

Da un anno a questa parte sto leggendo poco, e in modo ancora più confuso che in passato. Mi spiego meglio: la scelta di cosa leggere è diventata ancora più casuale, legata all’estro del momento o ad un suggerimento ricevuto, dal desiderio di riprendere un autore che amo, o da tante altre contingenze (tra cui la grandezza del carattere di stampa, ormai importantissima). Non c’è nulla di male, anzi ho sempre pensato che questo ondeggiamento possa portare buoni frutti, e poi non è possibile attenersi ad un programma di letture, almeno non lo è per me, che mi faccio catturare da imprevisti quali una bella copertina, un’intervista sentita per radio, la scoperta di un libro sullo scaffale della biblioteca proprio a fianco di quello che pensavo mi interessasse e invece no… mi intriga di più quest’altro!

Mi pare che emerga una sorta di costante, nelle letture recenti: si tratta o di romanzi che vorrei definire evasivi, nel senso che mi trasportano nella Napoli di fine Ottocento di Emma Hamilton piuttosto che su un treno diretto verso il sud del Giappone alla caccia di un assassino, oppure di saggi (o articoli) che cercano di trovare un senso a questi anni in cui viviamo, non necessariamente alla pandemia ma in generale alle grandi e serie vicende del pianeta e dei suoi abitanti. In questa tendenza si inseriscono poi episodi di ritorno ai classici, quelli che mi riprometto di leggere da decenni.

In questo caos, continuo a fare incontri interessanti come Matteo Meschiari, antropologo e romanziere, di cui sto leggendo un notevole libretto, La grande estinzione. Immaginare ai tempi del collasso, dalla cui bibliografia credo usciranno altre letture stimolanti per la seconda (speriamo ultima) primavera pandemica della mia vita.

10 pensieri su “Leggere in tempi di pandemia

  1. Purtroppo sto leggendo pochi libri, in questo periodo… e pensare che prima li divoravo!!!
    La situazione attuale mi ha depressa e non mi consente una lunga concentrazione; così la maggior parte delle mie letture è data dai vari articoli di questo blog

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.