5×5=25 aprile

Della manifestazione del 25 aprile 1994 a Milano ricordo che eravamo tanti, che eravamo preoccupati della recente vittoria elettorale di Berlusconi, che volevamo difendere il valore e la memoria storica della Resistenza. Allora ero da poco laureata, lavoravo in libreria, compravo e leggevo ogni giorno Il Manifesto. A 25 anni di distanza, tutto è cambiato, … Leggi tutto 5×5=25 aprile

Annunci

Sui buoni propositi di lettura

Lo scorso anno di questi giorni esprimevo il desiderio di colmare alcune lacune tra gli autori classici, citando Trollope, Sterne, Gogol e Cechov. 365 giorni dopo, scorrendo l'elenco dei libri letti nel 2018, ho la conferma che ciò non è accaduto (a parte The Warden di Trollope, bel romanzo ottocentesco ma mi aspettavo di più, … Leggi tutto Sui buoni propositi di lettura

Lavorare stanca

Oggi è il 1° maggio.  Per celebrare a mio modo questa giornata che continua a riguardarci tutti, ecco 5 libri che raccontano come il lavoro è cambiato e ci ha cambiati. 1 . Simone Weil, La condizione operaia, Mondadori, 1990 Una intellettuale della ricca borghesia ebraica che negli anni '30  decide di andare a lavorare … Leggi tutto Lavorare stanca

Pagine napoletane

5 suggestioni da libri intorno alla città che "ti ferisce a morte o ti addormenta" 1 . AA.VV, Storia (breve) di Napoli, arte'm, 2010 "Questo spreco di energia, questo lusso della vita profusa senza risparmio è la nota costante della città. Crea una strana sfasatura tra la gravità delle condizioni materiali di esistenza dei napoletani … Leggi tutto Pagine napoletane

I magnifici 5

Ripensando alle letture dell'anno che finisce, scelgo 5 libri che mi hanno emozionato e stupito. Eccoli in ordine sparso (non mi piacciono le classifiche): Per la categoria INCONTRI FORTUITI:    Eshkol Nevo, La simmetria dei desideri, BEAT Per la categoria FINALMENTE L'HO LETTO: James Hillman, Il codice dell'anima, Adelphi Per la categoria NON CAPISCO PERCHE' … Leggi tutto I magnifici 5