Nell’uno e nell’altro secolo

Nel secolo presente i neri sono creduti di razza e di origine totalmente diversi da' bianchi, e nondimeno totamente uguali a questi in quanto è a diritti umani. Nel secolo decimosesto i neri, creduti avere una radice coi bianchi, ed essere una stessa famiglia, fu sostenuto, massimamente da' teologi spagnuoli, che in quanto a diritti, … Leggi tutto Nell’uno e nell’altro secolo

Annunci

Interprete della nostra anima

Poiché i nostri rapporti si regolano per la sola via della parola, colui che la falsa tradisce la pubblica società. E' il solo strumento per mezzo del quale si comunicano le nostre volontà e i nostri pensieri, è l'interprete della nostra anima: se ci viene a mancare, non abbiamo più nessun legame, non ci conosciamo … Leggi tutto Interprete della nostra anima

L’uomo felice

E' certo assurdo fare dell'uomo felice un solitario: nessuno, infatti, sceglierebbe di possedere tutti i beni a costo di goderne da solo: l'uomo, infatti, è un essere sociale e portato per natura a vivere insieme con gli altri. Questa caratteristica, quindi, appartiene anche all'uomo felice (...). L'uomo felice dunque ha bisogno di amici. Aristotele, Etica … Leggi tutto L’uomo felice

Etica della lingua

Se ha ragione Benjamin nel dire che il livello più basso della lingua è la pura trasmissione di informazioni, e se è vero, come si legge in De Maistre, che "ogni degradazione individuale e nazionale si manifesta subito con una degradazione rigorosamente proporzionata al linguaggio", allora l'etimologia è uno dei contrasti più efficaci contro la … Leggi tutto Etica della lingua

Universale

Occorre ricordare la pluralità delle lingue, rivendicare contemporaneamente la fedeltà alle proprie radici e ildesiderio di contatto, la comunicazione e lo scambio con gli altri, l'impegno nella traduzione in una situazione in cui non esiste nessuan lingua sacra, universale. Ci sono più lingue, più religioni, più ambienti e più culture, ma tutte devono aver sacra … Leggi tutto Universale

Puntualissime

Per me non è primavera finché non tornano loro, le rondini... E come al solito, ai primi di aprile, eccole! Oggi le ho sentite, e alzando gli occhi  ho visto la loro sagoma inconfondibile. Un mio concittadino parla di loro in una bella canzone di cui trascrivo il testo... se non l'avete mai sentita andate … Leggi tutto Puntualissime

D’Europa e d’Africa

Io le lingue le ho imparate coi dischi. Senza neanche accorgermene ho imparato prima le cose più utili e frequenti. Esattamente come s'impara l'italiano. Quell'estate ero stato a Grenoble a lavar piatti in una trattoria. M'ero trovato subito a mio agio. Negli ostelli avevo comunicato con ragazzi d'Europa e d'Africa. Ero tornato deciso a imparare … Leggi tutto D’Europa e d’Africa