Penombra grigia

Correva fuori dal condominio pieno di suoni grigi da depressione, e andava a vagare per viuzze nascoste, dietro una chiesa uguale a quella che frequentava da bambina. Camminare, camminare e basta, non pensare più agli uomini, non pensare più alla polvere. Muovere i piedi per smaltire il groppo che si ha in gola, per dimenticarsi … Leggi tutto Penombra grigia

Voli di testa

In questi nostri lavori di scrivere e di pensare bisogna prima di tutto liberarsi dalle sovrastrutture, cioè dalle tendenze a farli passare per accettabili da tutti. Perchè in realtà nessun libro è accettabile da tutti. I nostri sono lavori che hanno a che fare con gli stati del corpo, con le voglie più indecorose, e … Leggi tutto Voli di testa