1° maggio

Visitando alcuni giorni fa un moderno stabilimento industriale, mi sono ricordata del diario di fabbrica scritto fra il 1934 e il 1935 da Simone Weil, una testimonianza straordinaria di cosa era la vita di un operaio 80 anni fa. Ma non si tratta solo di un reperto storico: le riflessioni di Weil hanno un valore … Leggi tutto 1° maggio

Annunci

Forse il migliore

Uno dei modi - forse il migliore - per mantenere la rigidità di una gerarchia è evitare con cura la condivisione delle informazioni. Daniele Petruccioli, Le pagine nere. Appunti sulla traduzione dei romanzi, La Lepre edizioni, 2017, pag. 203.  

Articoli da schiavi

La nostra società comprende al suo interno una gran massa di schiavi, che debbono essere nutriti, vestiti, alloggiati e divertiti appunto come schiavi, e che a causa delle loro esigenze quotidiane sono cotretti a produrre quegli articoli da schiavi il cui uso assicura il perpetuarsi della loro stessa schiavitù. William Morris, Lavoro utile, fatica inutile, … Leggi tutto Articoli da schiavi

Un’evidenza

Che noi si sia dominati dal nostro lavoro è un'evidenza da 170 anni. Ma non lo è il fatto che noi siamo dominati nei nostri bisogni e desideri, nei nostri pensieri e nell'immagine che abbiamo di noi stessi. André Gorz, Ecologica, Jaca Book, 2009, pag. 16.

Animal laborans

Nella giorno della festa dei lavoratori, suggerisco nuovamente ai miei lettori la minibibliografia sul tema "lavorare stanca" pubblicata un anno fa: https://libraiclandestini.wordpress.com/2016/05/01/lavorare-stanca/ Qui di seguito invece una riflessione di Hannah Arendt su tempo libero e consumo; sono parole scritte nel 1958 ma tuttora molto interessanti. Buon Primo Maggio! La speranza che ispirava Marx e gli … Leggi tutto Animal laborans

Sollievo

Alla parola "progresso" riconosco il solo valore di risparmiare energia. L'aratro, la ruota, gli utensili, questo hanno ottenuto. La cosa strepitosa della nostra specie è che le macchine del progresso, del risparmio di sforzo, non sono state usate per aver poi più tempo libero, anzi per aumentare il prodotto del lavoro. Aumentavano gli arnesi del … Leggi tutto Sollievo

Lavorare stanca

Oggi è il 1° maggio.  Per celebrare a mio modo questa giornata che continua a riguardarci tutti, ecco 5 libri che raccontano come il lavoro è cambiato e ci ha cambiati. 1 . Simone Weil, La condizione operaia, Mondadori, 1990 Una intellettuale della ricca borghesia ebraica che negli anni '30  decide di andare a lavorare … Leggi tutto Lavorare stanca

Nelle mani

Mettiamo nel lavoro la morale e ne facciamo un problema, dimenticando che alle mani piace lavorare e che la mente è nelle mani.  Un altro impedimento è la famosa idea di "etica del lavoro"... che ne fa un dovere anziché un piacere. Bisognerebbe parlare di istinto del lavoro e, anziché riferirlo all'ambito del Super-Io, immaginarlo … Leggi tutto Nelle mani