Preferisco

Una specie di manifesto programmatico in forma di poesia dorsale, molto appropriato in questo lunedì di rientro in ufficio dopo un weekend toscano all'insegna della bellezza e dei piccoli grandi piaceri della vita: cibo, vino, chiacchiere con esseri umani interessanti, lettura, fotografia... Lavorare stanca preferisco leggere capire le parole di questo mondo e degli altri … Leggi tutto Preferisco

Si può fare sempre

Un libro per i tempi morti Nelle code, sui bus nel traffico, nell'attesa di una riunione che tarda ad iniziare, una cosa si può fare sempre: leggere. Marinella Correggia, La rivoluzione dei dettagli. Manuale di ecoazioni individuali e collettive, Feltrinelli, 2007, pag. 237