Irresponsabilità

Con la stessa gioiosa irresponsabilità (che è una grande responsabilità) con cui il poeta turco Hikmet piantava un albero che non avrebbe mai visto crescere, così noi leggiamo. Luca Ferrieri,  fra l'ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire, Olschki, 2013, pag. 92

Fardello

Proprio perché sulla morte non c'è niente da dire, "occorrono molte parole", e la lettura è esattamente il fardello di parole che noi scegliamo di portarci appresso nel cammino. Luca Ferrieri,  fra l'ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire, Olschki, 2013, pag. 91

Compagna clandestina

Leggere è leggere tra le linee. L'interculturalità o è intertestualità o non è: nel duplice senso di cogliere la stratificazione dei significati, i mille testi che stanno acquattati nel testo che leggiamo, e di andare oltre la lettera e la letteralità. Aperti al testo ma non schiavi di esso. Ecco perché la lettura è la … Leggi tutto Compagna clandestina

Lettura e bellezza

La lettura non è bella di per sé, è bella in corsa, di sguincio e di straforo, quando appare al termine della galleria del vento, quando ti cambia la vita in un fruscio di pagine, quando ti sorprende d'improvviso e ti lascia senza fiato, come diceva sempre il giovane Holden. La bellezza della lettura non … Leggi tutto Lettura e bellezza

Bastarda

La lettura è un'attività meravigliosamente bastarda, impura e meticcia, frutto di infinite mescolanze e rimescolanze. Luca Ferrieri, La lettura spiegata a chi non legge, Editrice Bibliografica 2011, pag.26