Una qualche luce

Un uomo che ogni sera piomba come un masso sul suo letto e non vive più sino al momento di svegliarsi e d'alzarsi, un uomo siffatto penserà mai di fare, se non delle grandi scoperte, perlomeno delle piccole osservazioni sul sonno? A mala pena sa di dormire. Un po' d'insonnia non guasta per apprezzare il … Leggi tutto Una qualche luce

Pessimista praticante

Mio padre era un pessimista praticante. Forse per questo ho sempre detestato gli stilisti del pessimismo. Per me non c'era molto da scherzare, quando sulla mia casa, ogni domenica, cadeva la mannaia della Noia. Altro che sillogismi e paradossi. Fino all'ora di pranzo si rideva. Anni Sessanta, e la cerimonia della radio che ascoltavamo a … Leggi tutto Pessimista praticante

Proprio ora

Ognuno di noi conosce il sentimento di aver dimenticato qualcosa della sua vita cosciente, qualcosa che è rimasto a mezza strada e non è venuto alla luce. Ecco perché spesso sembra tanto importante ciò che si voleva dire proprio ora e che ci è sfuggito. Quando si lascia una camera in cui si è vissuto … Leggi tutto Proprio ora

Riepilogo di noi stessi

La coscienza di sé non è un'identità invariabile. Al contrario, si tratta di una "identità narrativa", costruita cioè nel cambiamento. Per questo occorre che io abbia conservato qualcosa del passato per poter costruire con le sue tracce, legarle le une alle altre in un orizzonte di progetto. Non si può separare la memoria dal progetto … Leggi tutto Riepilogo di noi stessi