Un po’ tutto un miracolo

Dimmi cos'è il glicine, nonno, che l'hai piantato arrembato al muro di questa casa di miseria, questa casa fatta di mattoni scartati dagli altri, di cemento messo via a sacchi con i soldi messi via a cento lire, a cinquanta, questa casa che hai messo su una stanza dopo l'altra, un matrimonio dopo l'altro, una … Leggi tutto Un po’ tutto un miracolo

Guardo l’aprile

Spring comes on the World - I sight the Aprils - Hueless to me until thou come As, till the Bee Blossoms stand negative, Touched to Conditions By a Hum La primavera ritorna sul mondo - Guardo l'aprile, che non ha colori per me, finché tu venga, come, prima del giungere dell'ape, inerti stanno i … Leggi tutto Guardo l’aprile

Fatte d’aria

A Pasqua ero in Toscana, ospite in una casa che ha tanti nidi di rondine sotto il tetto. Ho passato un po' di tempo a guardarle, come sono belle ed eleganti, e quanto è imprevedibile il loro volo! Rientrata a Bologna, temevo di doverle aspettare ancora un po'... e invece poco fa ho sentito il … Leggi tutto Fatte d’aria

Come un dono

Non è nei vasti campi o nei grandi giardini che vedo arrivare la primavera, ma nei radi alberi poveri di una piazzetta di città. Qui il verde si evidenzia come un dono ed è allegro come una buona tristezza. Amo certe piazzette solitarie, insinuate fra strade di scarso traffico, anch'esse esenz'altro traffico che le strade. … Leggi tutto Come un dono