Nell’uno e nell’altro secolo

Nel secolo presente i neri sono creduti di razza e di origine totalmente diversi da' bianchi, e nondimeno totamente uguali a questi in quanto è a diritti umani. Nel secolo decimosesto i neri, creduti avere una radice coi bianchi, ed essere una stessa famiglia, fu sostenuto, massimamente da' teologi spagnuoli, che in quanto a diritti, … Leggi tutto Nell’uno e nell’altro secolo

Annunci

Interprete della nostra anima

Poiché i nostri rapporti si regolano per la sola via della parola, colui che la falsa tradisce la pubblica società. E' il solo strumento per mezzo del quale si comunicano le nostre volontà e i nostri pensieri, è l'interprete della nostra anima: se ci viene a mancare, non abbiamo più nessun legame, non ci conosciamo … Leggi tutto Interprete della nostra anima

L’uomo felice

E' certo assurdo fare dell'uomo felice un solitario: nessuno, infatti, sceglierebbe di possedere tutti i beni a costo di goderne da solo: l'uomo, infatti, è un essere sociale e portato per natura a vivere insieme con gli altri. Questa caratteristica, quindi, appartiene anche all'uomo felice (...). L'uomo felice dunque ha bisogno di amici. Aristotele, Etica … Leggi tutto L’uomo felice

Universale

Occorre ricordare la pluralità delle lingue, rivendicare contemporaneamente la fedeltà alle proprie radici e ildesiderio di contatto, la comunicazione e lo scambio con gli altri, l'impegno nella traduzione in una situazione in cui non esiste nessuan lingua sacra, universale. Ci sono più lingue, più religioni, più ambienti e più culture, ma tutte devono aver sacra … Leggi tutto Universale

D’Europa e d’Africa

Io le lingue le ho imparate coi dischi. Senza neanche accorgermene ho imparato prima le cose più utili e frequenti. Esattamente come s'impara l'italiano. Quell'estate ero stato a Grenoble a lavar piatti in una trattoria. M'ero trovato subito a mio agio. Negli ostelli avevo comunicato con ragazzi d'Europa e d'Africa. Ero tornato deciso a imparare … Leggi tutto D’Europa e d’Africa

Le nostre ricchezze

Nos richesses  è il titolo originale del romanzo di Kaouther Adimi, nata ad Algeri nel 1986, che ho incontrato casualmente tra le novità esposte in Sala Borsa qualche settimana fa. Malgrado la copertina per me poco attrattiva, non me lo sono fatto sfuggire, incuriosita dal fatto che il libro parlasse di una storica libreria/casa editrice … Leggi tutto Le nostre ricchezze

Lo sguardo degli altri

L'essere umano non è autosufficiente, come un Robinson Crusoe, che vive da solo su un'isola, ma è un animale sociale che può superare la sua fragilità soltanto quando agisce assieme agli altri e può avvertire la loro stima e considerazione. L'uomo può sentirsi completo e realizzato nel momento in cui avverte l'affetto delle persone che … Leggi tutto Lo sguardo degli altri

L’azzurro!

Ah, l'azzurro! E' un flusso di cascata che fa rabbrividire, una reazione che agita l'epidermide; è anche l'azzurro della trasparenza infinita del cielo, l'azzurro delle ferite che si chiudono, quando il sangue non scorre più, ma il dolore persiste, scheggia nascosta sotto la pelle, sensibile al minimo sfioramento. Bruno Smolarz, Hokusai, dita d'inchiostro, Barbès, 2011, … Leggi tutto L’azzurro!