1° maggio

Visitando alcuni giorni fa un moderno stabilimento industriale, mi sono ricordata del diario di fabbrica scritto fra il 1934 e il 1935 da Simone Weil, una testimonianza straordinaria di cosa era la vita di un operaio 80 anni fa. Ma non si tratta solo di un reperto storico: le riflessioni di Weil hanno un valore … Leggi tutto 1° maggio

Annunci

Certe parole

Accade che un pensiero, talvolta formulato nell'intimo, talvolta non formulato, scavi sordamente l'anima e tuttavia solo debolmente agisca su di essa. Se si sente invece formulare quel pensiero al di fuori di noi, da altre persone e da qualcuno le cui parole ci paiono degne d'attenzione, esso centuplica la propria forza e può talora provocare … Leggi tutto Certe parole

Monomania

La società borghese è colpita da una monomania: la monomania della contabilità. Per essa, ha valore solo quello che si può calcolare in franchi e centesimi. Non esita mai a sacrificare vite umane alle cifre che fanno un bel vedere sulla carta, cifre di bilanci nazionali o industriali. Noi subiamo tutti un po' il contagio … Leggi tutto Monomania

Irriducibile

Nel lavoro manuale e in genere nel lavoro di esecuzione (che è il lavoro propriamente detto) c'è un elemento irriducibile di servitù che nemmeno un'equità sociale perfetta potrebbe giungere a cancellare. Simone Weil, La condizione operaia, Mondadori, 1990, pag. 293.