Una mappa

Ciò che chiedevo alla lettura era di allargare la mia conoscenza e definire quello che chiamavo il mio "orientamento". Questo significava avere nuove idee, che avrebbero funzionato come degli utensili o come delle istruzioni: mi avrebbero fatto sentire meno disperato nel mondo, meno abbandonato, meno bambino. Se avessi conosciuto prima le cose, non mi avrebbero … Leggi tutto Una mappa

In dono

LE MELAGRANE C'era una volta un uomo che aveva nel frutteto molti melograni. E ogni autunno disponeva i loro frutti su vassoi d'argento fuori della sua casa, e sui vassoi metteva cartelli con sopra scritto: "Prendetene una in dono, sono a vostra disposizione". Questo fece per molti anni. Ma la gente passava e nessuno prendeva … Leggi tutto In dono

Golfi di tempo

Non importa se vi siano da colmare spazi senza fine golfi di tempo e lenti rosari di ore: io sono la tua vicina di casa Non senti il mio passo nella stanza accanto? Lalla Romano, Giovane è il tempo, Einaudi, 1974, pag. 56

Le foto degli altri

A Reggio Emilia si è aperta l'edizione 2017 di Fotografia Europea, ricchissimo evento dedicato quest'anno al tema Mappe del tempo. Memoria, archivi, futuro. Oltre a belle mostre dedicate a fotografi famosi (quest'anno, ad esempio, Paul Strand e Gianni Berengo Gardin) in quest'occasione è possibile incontrare esperienze di giovani fotografi, spesso molto interessanti. Oggi ho visitato … Leggi tutto Le foto degli altri

Poesie en plein air

Camminando lungo il Sentiero del Viandante, sul ramo lecchese del Lago di Como, poco prima di scendere a Lierna, una singolare visione: poesie appese agli alberi, sui muretti della mulattiera, un po' ovunque... inevitabile fermarsi e leggerne qualcuna. Questa galleria poetica all'aperto mi ha ricordato l'idea del Movimento per l'emancipazione della poesia, i cui autori … Leggi tutto Poesie en plein air

Si può fare sempre

Un libro per i tempi morti Nelle code, sui bus nel traffico, nell'attesa di una riunione che tarda ad iniziare, una cosa si può fare sempre: leggere. Marinella Correggia, La rivoluzione dei dettagli. Manuale di ecoazioni individuali e collettive, Feltrinelli, 2007, pag. 237

Nomen tuum

Si moltiplicano gli incontri con i libri dipinti... chissà perché fino a qualche tempo fa non ci avevo mai fatto caso? E' un tema ricorrente, perfino ovvio nell'iconografia medievale. Sono molti i santi ritratti tradizionalmente con un libro in mano: San Girolamo, Sant'Antonio da Padova, i quattro evangelisti, Santa Caterina di Alessandria, San Francesco, San … Leggi tutto Nomen tuum