Come una poesia

Sono convinto che un buon interprete che lavora con profughi e rifugiati debba saper essere altrettanto creativo di un buon traduttore di romanzi, quando deve far capire, poniamo, all'autorità preposta all'accettazione o al rigetto di un'istanza di un richiedente asilo la storia personale e culturale (dunque anche il retroterra collettivo) di quel particolare richiedente asilo. … Leggi tutto Come una poesia

Annunci

Thousands of millions of stars

Sto leggendo un libro sulla traduzione, più precisamente sulla traduzione di romanzi.  In vita mia mi è capitato di fare qualche traduzione di abstracts per la rivista del museo dove lavoravo e  di materiali tecnico-scientifici, e perfino in questi ambiti poco letterari ho avuto modo di capire che tradurre è difficile e bellissimo, e che … Leggi tutto Thousands of millions of stars

Traccia vivente

Ancora più utile, e soprattutto più ricco di suggestioni relative al sentire l'altro, è il riferimento alla traduzione da una lingua all'altra di un testo poetico o letterario. Il traduttore deve rendere riconoscibile o preservare il movimento che in una poesia o in un romanzo porta a una visuale nuova e imprevista sulle cose. Il … Leggi tutto Traccia vivente

Le foglie

Commento e traduzione stanno al testo come lo stile e la mimesi alla natura: lo stesso fenomeno sotto aspetti diversi. Sull'albero del testo sacro l'uno e l'altra sono solo le foglie che eternamente stormiscono; sull'albero del testo profano i frutti che cadono quand'è tempo. Walter Benjamin, Strada a senso unico, Einaudi, 1983, pag. 12  

Amorosamente

Come i frammenti di un vaso, per lasciarsi riunire e ricomporre, devono susseguirsi nei minimi dettagli, ma non perciò somigliarsi, così, invece di assimilarsi al significato dell'originale, la traduzione deve amorosamente, e fin nei minimi dettagli, ricreare nella propria lingua il suo modo di intendere, per far apparire così entrambe  - come i cocci frammenti … Leggi tutto Amorosamente